Mercoledì 29 marzo - Ultimo aggiornamento 15:56
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - PESARO E URBINO
data articolo10 novembre 2015

Truffa dei tartufi: sequestrati 2 milioni di euro

Truffa dei tartufi: sequestrati 2 milioni di euro

Coinvolti 4 imprenditori di Acqualagna

Truffa dei tartufi: sequestrati 2 milioni di euro
Acqualagna (Pesaro e Urbino) – Una compravendita di tartufi è il meccanismo scelto da 4 industriali di Acqualagna per evadere 1,8 milioni di euro di Iva, che ora dovranno essere restituiti grazie al sequestro preventivo imposto su rapporti bancari, autovetture e quote societarie dal Procuratore della Repubblica Irene Lillu, nell'ambito dell'indagine della Guardia di Finanza ''Tartufo vero – fatture false''.
Era proprio grazie ad una serie di fatture che testimoniavano transizioni false con altre due aziende, una di Roma ed una di Giugliano, che i quattro intendevano testimoniare l'acquisto dei preziosi tuberi, invece raccolti da cavatori locali, per un valore di 10 milioni di euro.
Gli stessi imprenditori erano balzati agli onori della cronaca già in Aprile, per un altro sequestro da 800.000 euro dovuto ad un simile sistema evasivo.
commenta

CERCA NEL QUOTIDIANO
  
Notariato
ancona.ogginotizie.it